Poste Italiane 2021: nuove assunzioni per vari profili professionali

0
119
Poste italiane 2021
fonte: canva

Per coloro interessati a lavorare per Poste Italiane, la società effettua periodicamente delle assunzioni da inserire negli uffici o in sede. Di seguito sono elencate le figure ricercate attualmente, requisiti richiesti e  come candidarsi.

FIGURE RICERCATE

In questo periodo Poste Italiane è alla ricerca di varie figure che spaziano dagli Addetti ai Postini, dai Consulenti agli Impiegati. Tra i profili professionali sono richiesti i Portalettere, il cui contratto è a tempo determinato. Per altri profili, invece, molto spesso sono offerti contratti a tempo indeterminato, rivolti a Diplomati o Laureati.

Tra i profili richiesti, attualmente sono aperte le candidature per queste figure:

– Figure di Front End – Bolzano;
– Logistic Engineer – Milano, Bologna;
– Apprendisti Consulenti Finanziari – varie sedi sul territorio nazionale;
– Senior Logistic Engineer Warehouse – Milano;
– Specialisti Consulenti Mobili – Alessandria, Cuneo Treviso, Vicenza;
– Portalettere – viarie sedi in tutta Italia.

REQUISITI

Coloro interessati alle opportunità offerte da Poste Italiane, per candidarsi dovranno possedere i seguenti requisiti:

  • patente di guida in corso di validità;
  • certificato medico di idoneità generica al lavoro rilasciato dalla USL/ASL di appartenenza o dal proprio medico curante (con indicazione sullo stesso certificato del numero di registrazione del medico presso la propria USL/ASL di appartenenza);
  • essere in possesso di un diploma o di una laurea. Inoltre, è richiesto un voto di diploma di scuola media con voto minimo 70/100. Per quanto riguarda la laurea, anche triennale, è richiesto un voto minimo 102/110;
  • idoneità alla guida del motomezzo aziendale (generalmente è il motorino Piaggio liberty 125 cc);
  • patentino del bilinguismo per la provincia di Bolzano.

SEDI PER POSTINI

I nuovi dipendenti assunti da Poste Italiane finiscono per essere inseriti nelle sedi presenti sul suolo nazionale. Si potrà però scegliere solo una delle aree territoriali presenti nell’elenco:

  • Abruzzo –  Teramo, L’Aquila, Pescara, Chieti;
  • Basilicata – Potenza, Matera;
  • Calabria – Reggio di Calabria, Crotone, Cosenza, Catanzaro,  Vibo Valentia;
  • Campania – Napoli, Avellino, Caserta, Salerno, Benevento;
  • Emilia Romagna –  Bologna, Modena, Forlì Cesena, Reggio Emilia, Parma, Rimini, Piacenza, Ferrara;
  • Friuli Venezia Giulia – Trieste, Udine, Pordenone, Gorizia;
  • Lazio – Viterbo, Latina, Roma, Frosinone, Rieti;
  • Liguria – Imperia, Savona, Genova, La Spezia;
  • Lombardia – Varese, Como, Mantova, Lecco, Bergamo, Monza e Brianza, Milano, Brescia, Pavia, Cremona;
  • Marche – Ancona, Ascoli Piceno, Pesaro e Urbino, Macerata, Fermo;
  • Molise – Campobasso, Isernia;
  • Puglia – Lecce, Taranto, Brindisi, Bari, Foggia, Barletta Andria Trani;
  • Sardegna – Olbia Tempio, Sassari, Cagliari, Nuoro, Oristano, Medio Campidano, Carbonia Iglesias, Ogliastra;
  • Sicilia – Palermo, Catania, Messina, Trapani, Agrigento, Caltanissetta, Enna, Ragusa, Siracusa;
  • Trentino Alto Adige – Trento, Bolzano;
  • Piemonte – Asti, Novara, Torino, Cuneo, Biella, Alessandria, Vercelli, Verbano Cusio Ossola;
  • Valle d’Aosta – Aosta;
  • Veneto – Padova, Venezia, Vicenza, Verona, Belluno, Treviso, Rovigo.

COME CANDIDARSI 

Per coloro interessati ad una delle opportunità di lavoro di Posta Italiane, possono candidarsi tramite il sito della società, da raggiungere tramite la sezione ‘Lavora con noi’. Una volta presa visione degli annunci e presa una scelta, il candidato potrà presentare il proprio cv.

Attualmente l’azienda dà l’opportunità a 100 giovani di svolgere master e stage per neolaureati che intendono diventare esperti nei settori digitali. Il progetto in questione si chiama Call4Brains.