PMI: 16,6 miliardi l’ anno spesi in burocrazia

0
251

soldiL’ Ufficio Studi di Confartigianato ha pubblico una classifica sui tempi e i costi delle imprese italiane.

Nella preparazione della classifica sono stati misurati alcuni servizi pubblici, come i pagamenti online, che sono necessari per l’ avvio e la gestione dell’ attività imprenditoriale, il risultato è stato, ancora una volta, un’ Italia divisa in due, con le province del Nord (tra cui Ravenna, Reggio Emilia e Prato, sul podio) caratterizzate da una pubblica amministrazione funzionale e quella del Centro Sud (con Catanzaro, Roma e Cosenza, fanalini di coda) sempre più in difficoltà.

Secondo lo studio compiuto le pmi, specie nei  settori manifatturiero, costruzioni e servizi bruciano 16,629 miliardi di euro l’anno,quasi un punto di Pil che significa una media per azienda di 12.334 euro e in particolar modo il 76,3% degli oneri sono a carico delle piccole e medie imprese.

 

Lascia un commento