Piemonte: un voucher per l’innovazione

0
170

liberi professionisti

Se hai un idea imprenditoriale innovativa ma non disponi dei fondi per realizzarla, la regione Piemonte è quella che fa al caso tuo. Basandosi sugli ottimi risultati registrati nell’Europa Settentrionale da progetti di questo genere, il Piemonte ha messo in piedi, nell’ambito del Piano Straordinario per l’Occupazione un nuovo progetto che avrà come scopo quello di sostenere i giovani e le idee nuove e brillanti. Il Voucher Innovation verrà distribuito fra le micro imprese, le PMI, o i liberi professionisti che parteciperanno al bando presentando progetti che abbiano lo scopo di migliorare i servizi già presenti sul mercato, e lanciare di nuovi. Il progetto ha come scopo finale quello di promuovere il territorio piemontese e la sua competitività.

Chiunque sia interessato, dovrà presentare la propria domanda fra il 1 dicembre 2010 ed il 14 gennaio 2011. Il voucher consisterà in un finanziamento a fondo perduto, che verrà concesso per importi pari al 70% dei costi ammissibili per le persone fisiche con un massimale pari a 10 mila euro.  Sale a 20 mila euro se a richiedere il contributo sono le micro imprese o i liberi professionisti. Invece per le PMI il massimale è sempre pari a 20 mila euro ma la copertura dei costi potrà raggiungere un massimo del 50%.

Unico modo per inviare la propria domanda alla regione è quella telematica: si dovrà compilare il form online che troverete sul sito www.sistemapiemonte.it. Alla chiusura del bando i progetti innovativi presentati verranno vagliati e valutati. Fra i termini di giudizio che verranno tenuti presente in fase di selezione i tratti innovativi del progetto presentato e le ricadute a livello occupazionale del progetto.