Pianificare i guadagni di un blog

0
230

keywordsI tutorial e gli e-book sull’argomento si sprecano. In tanti provano a suggerire tecniche e segreti per migliorare i guadagni di un blog.

Ma  le entrate di un blog, prima di essere aumentate, vanno opportunamente pianificate.

Pianificare significa progettare in anticipo delle strategie che ci consentano di realizzarle.

Come tutti sanno, la principale fonte di guadagno di un blog è attualmente rappresentata dall’affiliazione a programmi PPC, come Google Adsense.

Sono proprio i click sugli annunci contestuali dei blog aderenti al circuito, che permettono di ricavare delle entrate monetarie.

Pianificare queste entrate significa conoscere in anticipo quali click verranno maggiormente pagati dagli inserzionisti.

Uno strumento che permette di conoscere il valore dei click, è quello per impostare le parole chiave del programma pubblicitario di Google, ovvero il keyword tool di Adwords.

Le parole chiave su cui gli inserzionisti sono disposti a pagare di più sono quelle relative ai manager,  al business,  ai mutui, alle automobili, agli immobili.

Abbiamo elencato queste keyword in ordine di guadagno, dal più elevato, al più basso.

Per le prime due, gli inserzionisti sono disposti a pagare mediamente anche 4 euro a click, poi, le tariffe scendono sensibilmente, da 3, ad un euro,  a 0,50 centesimi e così via, tutto dipende dalla combinazione delle parole chiave all’interno di una stesso argomento.

Più elevati i pagamenti per le key di lingua inglese: la parola “student loan consolidation”, ad esempio, totalizza un pagamento medio stimato a click di 37,72 euro.

Questo vuol  dire che un blog di lingua inglese che tratta l’argomento “prestiti per studenti” può, con un buon numero di visite, totalizzare dei guadagni per click abbastanza dignitosi.

Per ottenere gli stessi risultati, con le key di lingua italiana, sarebbero necessarie più visite e più tempo.

Fonte immagine: GlassGiant.com