Pensioni, nuove tasse su quelle di guerra e di invalidità

0
97

Se si guarda dietro all’annunciato, e per un soffio svanito, nuovo regime di detrazioni fiscali e di taglio dell’Irpef si vede bene che, n realtà, la nuova Legge di Stabilità è solo l’ennesima stangata per il portafogli degli italiani.

In attesa di sapere quanto dovremo pagare di IMU nella rata finale di Dicembre sappiate che anche le pensioni sono a rischio. Sia quelle di invalidità che quelle di guerra subiranno un nuovo taglio o meglio la scure di nuove tasse. In particolare, la nuova Legge di Stabilità prevede l’abrogazione dell’esenzione Irpef per le pensioni di guerra e tabellari e per le pensioni e indennita’ di invalidita’.

Secondo le indiscrezioni dell’ultima ora, però, sembra che il Governo sia intenzionato a tassare le pensioni di guerra per i cittadini che hanno un reddito superiore ai 15 mila euro mentre lascerebbe invariate quelle di invalidità. L’operazione porterà nelle Casse dello Stato un gettito di 200 milioni nel 2013 e di 255 milioni nei due anni successivi.

L’abrogazione, se confermata, riguarderà i soggetti che superano i 15mila euro di reddito.