Pensioni: l’idea migliore vince nove mesi di stage

0
586

AXA MPS Previsio

L’insolito concorso è stato lanciato dalla Axa Mps in occasione dell’apertura di un nuovo portale sulla previdenza. Aperto a tutti i laureati che desidereranno partecipare, il concorso consiste nell’invio di proposte innovative in fatto di pensioni; il progetto potrà essere inviato in qualsiasi formato e dovrà essere inviato non oltre il 31 gennaio 2011. Ai vincitori verrà riservato un tirocinio presso la direzione della società di assicurazioni e la comunicazione della vincita arriverà non oltre febbraio 2011.

La competizione dall’esplicativo nome di “Visto con i loro occhi: giovani e previdenza” consentirà a ciascun giovanissimo partecipante di scegliere il tema che più lo interessa fra quelli messi a disposizione dall’Axa Mps e costruirci un progetto. Il primo titolo (“I giovani e la pensione? Un’idea per la previdenza del futuro”), chiede ai partecipanti di proporre soluzioni per la previdenza del futuro, mentre il secondo titolo (“Comunicare la previdenza: quali strumenti per nuovi linguaggi?”), si sofferma palesemente sul potere della comunicazione, che pur sempre si riferisca al settore della previdenza.

I giovani che vinceranno i nove mesi di tirocinio verranno rimborsati mensilmente con l’erogazione di un assegno da 500 euro e con tanto di buoni pasto, e durante i nove mesi di stage contribuiranno al miglioramento tecnologico, grafico e contenutistico del portale Previsio, di prossima messa online.

Le idee una volta inviate verranno valutate da un comitato interno della stessa Axa Mps, e fra le tante pervenute si dovranno selezionare le più concrete, efficaci, efficienti ed innovative.

I vincitori verranno inseriti direttamente presso la direzione Previdenza Axa Mps e lavoreranno per tutto il periodo di tirocinio per rendere maggiormente fruibile il sito www.axa-mps.it/previsio.

I requisiti per partecipare al concorso sono pochi ed essenziali:

  • laurea triennale o specialistica da aver conseguito da non più di 18 mesi;
  • valutazione minima di 100/110;
  • essere nati non prima del 1 gennaio 1983.

La conoscenza dell’inglese è un requisito collaterale dato che le proposte andranno presentate in italiano e lingua anglosassone. Queste potranno essere presentate in testo, video o altre modalità visive ed essere accompagnate da cv.

L’indirizzo a cui inviare il progetto è [email protected], non oltre il 31 gennaio 2010 come già accennato.

Per qualsiasi info aggiuntiva contattare l’indirizzo e-mail [email protected].

Lascia un commento