PEC, da ieri ha valore giuridico per gli studi professionali

0
286

posta-elettronica-certificataDa ieri, martedì 25 gennaio, è diventata ufficiale la comparazione tra l’ anno notificato via posta ordinaria e quello trasmesso via PEC, Posta Elettronica Certificata.

La comparazione è avvenuta così come previsto dal nuovo Codice dell’ Amministrazione Digitale e diventa così un’ occasione importante per tutti gli studi professionali che potranno così utilizzare la Posta Elettronica Certificata per azioni legali, ricorsi risparmiando in tempi e in costi. La casella PEC potrà attestare l’ avvenuta ricezione anche in termini di data e ora di trasmissione diventando così uno strumento legale a tutti gli effetti così come quelli trasmessi a mezzo raccomandata oppure ufficiale giudiziario.

La PEC potrà essere utilizzata anche per gli operatori del Fisco o dottori commercialisti che possono usarla per i documenti contabili e fiscali. Infine ricordiamo ai professionisti presenti negli albi e nelle pubbliche amministrazioni e alle imprese che devono dotarsi di casella di posta elettronica certificata.

Lascia un commento