Pagamenti della PA, in Italia chiesta eliminazione legge Comunitaria

0
258

A quanto pare non c’è proprio speranza per le piccole e medie imprese che dopo aver visto sfumare agevolazioni e aiuti, ricevono un’altra tegola in testa dal Governo Italiano.

La Commissione Bilancio della Camera ha chiesto, infatti, l’ eliminazione della legge Comunitaria 2011 relativa al ritardo dei pagamenti della Pubblica Amministrazione alle imprese. Nel 2013 la direttiva UE doveva essere recepita dalle piccole e medie imprese creditrici ma a quanto pare non sarà così. La direttiva obbligava, a partire da marzo 2013, le pubbliche amministrazioni a pagare le fatture entro 30 giorni ma secondo una nota, la Ragioneria di Stato «riterrebbe necessario rinviare il recepimento della direttiva, tenuto conto che la scadenza per l’adeguamento degli ordinamenti nazionali è fissata al 16 marzo 2013, con facoltà di escludere dall’applicazione della stessa i contratti stipulati anteriormente a tale data».

Lascia un commento