Offerte di Lavoro all’Estero per Cuochi, Pizzaioli, Baristi e Camerieri

0
143

barman

Opportunità di lavoro nel settore della ristorazione per professionisti che vogliono trasferirsi all’estero.

In Norvegia, per inserimento all’interno di ristorante a pochi chilometri da Oslo si ricerca cuoco con i seguenti requisiti:

– patente di guida (categoria B),

– diploma conseguito presso istituto alberghiero,

– conoscenza fluente della lingua inglese,

– disponibilità oraria full-time di 40 ore alla settimana.

Viene offerte uno stipendio è di 20.000 Corone Norvegesi al mese (circa 2.200 euro) e supporto nella ricerca di un alloggio.

 

I candidati interessati a tale opportunità possono inoltrare la propria candidatura completa di curriculum vitae e lettera di presentazione entro il 30 luglio 2015 al seguente indirizzo e mail: [email protected] e in copia a [email protected].

 

Per la consultazione integrale dell’annuncio, pubblicato sul portale Caboto, cliccate qua.

 

In Germania, per inserimento all’interno di attività ristorative, si ricercano cuochi, pizzaioli, baristi, camerieri con i seguenti requisiti:

– qualifica nella mansione,

– precedente esperienza nella mansione,

– età compresa tra i 20 e i 50 anni,

– preferenziale conoscenza della lingua tedesca,

– certificato medico con validità internazionale, ottenibile presso la propria Azienda Sanitaria Locale.

Viene offerta retribuzione a seconda della tariffa sindacale del luogo dove ha sede l’attività lavorativa, vitto e alloggio.

 

I candidati interessati a tale opportunità possono inoltrare la propria candidatura completa di curriculum vitae redatto in italiano in formato europeo e non superiore alle 3 pagine formato A4. Vengono accettati esclusivamente curricula in formato Word (no PDF, no JPG, ecc.) ed è necessario indicare la data disponibile di inizio attività e la mansione che si intende ricoprire. La propria candidatura va inoltrata al seguente indirizzo e-mail: [email protected].

Per la consultazione integrale dell’annuncio, pubblicato sul portale Caboto, cliccate qua.