Nuove professioni: il manager che migliora i rapporti col cliente.

0
125

customer relationship managerQuando si dice che oggi il lavoro bisogna inventarselo, non ci si discosta troppo dalla realtà. E’ per questo che bisognerebbe guardare con un occhio di riguardo a quelle che sono definite le nuove professioni, ancora non ben definite, ma di cui il mercato inizia a sentire il bisogno. Una di queste è la figura del Customer Relationship Manager.

Professionalità pressoché sconosciuta in Italia fino a qualche anno fa, negli ultimi mesi sta prendendo sempre più piede, trovando un buon terreno sia nelle medie che nelle aziende di grandi dimensioni. Il suo ruolo è quello di mettere a punto metodologie e software in grado di fidelizzare la clientela, procedura che detto in altri termini, incrementerà le entrate dell’azienda.

Trattandosi di una figura professionale ancora rara seppure richiesta, è chiaro che retribuzione e possibilità di carriera saranno importanti. Se siete interessati ad intraprendere questa strada, è bene ricordare che per diventare Crm in Italia ad oggi non esistono corsi di formazione ne corsi di laurea specialistici. Normalmente si tratta di laureati con formazione tecnica e quindi ingegneri, laureati in Scienze dell’Informazione, Matematica o Fisica con in tasca dei corsi sulla gestione di software specifici per la costruzione di interessanti relazioni con la clientela.

E’ importante non dimenticare comunque che le conoscenze  tecniche e dei software non sono sufficienti; parliamo principalmente di un manager, una persona che ha la dote innata di intessere relazioni con la clientela. Quindi oltre alla attitudine naturale il Crm deve avere un’ottima elasticità mentale e una profonda capacità di analisi perché vi sarà da indagare sulle relazioni esistenti e sulle varie problematiche prima ancora di instaurare nuovi rapporti.

Non essendo ancora una figura professionale ben precisa, ma della quale si inizia a sentire il bisogno, non esiste nemmeno una definizione tecnica delle sue mansioni. In linea generale un Customer Relationship Manager deve migliorare il rapporto cliente fornitore. I tre filoni sui quali si muove sono comunque il Marketing, le vendite e i servizi post vendita con gestione problematiche di supporto e cura del cliente.

L’esperienza del Customer Relationship Manager è normalmente non inferiore ai  5 – 7 anni e quindi non possiamo dire si tratti di una mansione adatta ai neo laureati. E’ vero però che le aziende li preferiscono spesso, pur privi di esperienza in quanto maggiormente flessibili mentalmente, predisposti ad apprendere sl campo  e più disponibili.

Anche le retribuzioni annue sono interessanti. Si parte dai 25-30.000 € annui per un Customer Relationship Junior fino ad arrivare a quote di 70-80.000€ per i Senior.