Obbligazioni Royal Bank of Scotland, nuove emissioni

0
153

Royal Bank of SchotlandIl mercato obbligazionario in questi giorni si è arricchito di tre nuove obbligazioni firmate Royal Bank of Scotland. In negoziazione dell’8 di settembre questi titoli sono di tipo strutturato e presentano un rendimento variabile per durate differenti a seconda della tipologia scelta. Prima di analizzare le singole obbligazioni RBS nel dettaglio pare opportuno presentare quello che è il rating dell’emittente, ossia appuno la Royal Bank of Scotland. Le tre maggiori agenzie di rating sintetizzano con i seguenti voti l’affidabilità della banca: Moody’s A2 05/02/2010; Standard & Poor’s A+ 05/02/2010; Fitch Ratings AA- 08/02/2010.

Passando ora nel dettaglio dell’emissione possiamo notare che le obbligazioni emesse sono denominate “Obbligazione Royal Inflazione Italia”, “Obbligazione Royal Scala Crescente” e “Obbligazione Royal 3% Variabile”. Procediamo ora con l’analisi nel dettaglio.

Obbligazione Royal Inflazione Italia.

Questa obbligazione è acquistabile in tagli dal valore nominale unitario di 1000 euro, il cui prezzo è verificabile tramite la ricerca dell’ISIN NL0009537935. Con godimento dal 3 settembre 2010, ha una scadenza prevista per il 30 settembre 2017, caratteristica che ne delinea la durata pari a 7 anni. Le cedole verranno corrisposte su base annua ogni 30 settembre fino a scadenza e saranno per i primi due anni pari al 4% del valore nominale, mentre i restanti anni il rendimento sarà vincolato alla variazione inflazionistica ISTAT con un minimo del 2.5% che permette di proteggere il rendimento in caso di bassa inflazione e bassi tassi di interessi.

Obbligazione Royal Scala Crescente.

L’obbligazione ha durata pari a sei anni con scadenza il 30 settembre 2016. Valore nominale unitario pari a 1000 euro e codice ISIN NL0009537851. Le cedole previste hanno cadenza semestrale con stacco il 30 di marzo e settembre, fino a scadenza. Gli interessi corrisposti partono da un 3% per il primo anno fino ad un 4.25% per il sesto anno, incrementandosi dello 0.25% annualmente. Ottime in un’ottica di rialzo dei tassi, permettendo all’obbligazione di non perdere eccessivamente il suo valore.

Obbligazione Royal 3% Variabile.

Questa obbligazione con godimento a partire dal 3 settembre 2010, ha una durata pari a 6 anni con scadenza il 30 settembre 2016. Il codice ISIN è NL0009537943. Le cedole sono di tipo trimestrale e pagate il 30 dei mesi di marzo, giugno, settembre e dicembre. L’interesse corrisposto è legato al’EURIBOR a 3 mesi + uno spread dell’1%, con un minimo garantito del 3%. L’obbligazione è ottima per difendersi da un aumento degli interessi, pur tuttavia conservando un buon rendimento garantito in caso il tasso EURIBOR non dovesse crescere.

Martino Bonanomi