Lo specialista in shopping therapy

0
108


personal-shopper

Fare shopping un tempo era decisamente più semplice. Si chiamava un’amica, si decideva il negozio o i negozi da visitare, si facevano due conti in tasca e si partiva verso quel mondo fatto di bustine, di gioie e di pentimenti. Bene oggi le cose sono sostanzialmente cambiate, o per lo meno, tentano il cambiamento. Dopo il personal shopper salta fuori una nuova figura professionale che affianca l’acquirente durante le compere. Parliamo dello specialista in shopping therapy, per dirla alla maniera nostrana uno specialista sulla terapia d’acquisto.

Non che la terapia d’acquisto sia una cosa semplice: a studiarla ci si sono messi psicologi e sociologi, ma da qui ad affiancare l’acquirente ad un terapista degli acquisti si supponeva la strada fosse particolarmente lunga. No! Per lo meno se si osservano i numerosi corsi formativi che stanno di recente nascendo, e che trovano una certa affluenza e un disarmante consenso da parte dei giovani alla ricerca di uno sbocco professionale.

Proiettata specialmente nell’affiancamento della clientela straniera, la figura di nuova generazione in primo luogo dovrà dare buoni e sensati consigli in merito agli acquisti da effettuare, promuovendo e facendo conoscere prima d’altro, il made in Italy.

Insomma per farla facile la figura avrà tutte le caratteristiche del personal shopper, con in più un’ottima e approfondita conoscenza della terapia d’acquisto e del made in Italy si tratti di moda, di cibo, d’artigianato, etc.

Fra i corsi più accreditati quello organizzato dalla  Polimoda consulting che partirà il 16 ottobre. Sarà organizzato in moduli di 70 ore e il suo obbiettivo è quello di formare giovani angeli custodi che veglino sugli acquisti del propri cliente. La figura potrà inoltre collaborare con multinazionali, centri congressuali, in alcuni casi con tour operator che intendono prestare questo servizio esclusivo o con catene alberghiere. Insomma c’è qualche probabilità che il giovane venga impiegato presso aziende e organizzazioni che intendono offrire ai propri clienti servizi originali ed esclusivi.

I vantaggi di farsi guidare da un personal shopper con ottime conoscenze sulla shopping therapy è quello di risparmiare tempo e denaro, scegliendo punti vendita meno conosciuti, più interessanti e nei quali trovare con sicurezza ciò che si cerca.

Insomma si presenterà come una migliore amica con la quale andare a fare shopping, solo più informata sulle ultime tendenze, sui prezzi e sulle mode del momento.

Per informazioni sul corso visita il sito http://www.polimodaconsulting.com/nuovep.html o scrivi a questo indirizzo mail: [email protected]