Legge di Stabilità, ancora novità sul DURC

0
270

Presto la nuova Legge di Stabilità sarà pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale e tra le novità troveremo anche, ancora, qualcosa che riguarda la richiesta e il rilascio del Documento Unico di Regolarità Contributiva, il DURC.

La Legge di Stabilità prevede che dovranno essere le publiche amministrazioni a richiedere il DURC entro 5 giorni dalla ricezione dell’ atto ma prevede anche l’esonero dalla presentazione del certificato per la partecipazione alle gare pubbliche. In queste ultime, infatti, le informazioni presenti nel DURC saranno acquisite dalle PA che dovranno avere “un ufficio responsabile per tutte le attività volte a gestire, garantire e verificare la trasmissione dei dati o l’accesso diretto agli stessi da parte delle amministrazioni procedenti”.

La Legge di Staibilità stacca la spina anche al DURC cartaceo. Il documento dovrà essere richiesto, inviato e archiviato solo per via telematica.

Mentre, per quanto riagurda il resto, le novità prevedono gli affidamenti in house dei servizi pubblici locali la cui soglia si abbassa a 500mila euro e, infine, sarà semplificata la cessione dei debiti delle PA da parte delle banche alle aziende dietro certificazione da parte delle Regioni e degli enti locali entro il termine di 60 giorni da quando arriva la richiesta.

 

VIA|PMI.it

Lascia un commento