Le professioni in crisi e quelle emergenti dell’estate 2012

2
96
lavoro web

lavoro in crisiAncora una volta la crisi economica miete vittime anche se questa volta meno illustri del solito. Oggi infatti c’è stato il via libero del Consiglio dei Ministri al decreto legge sulla spending review.

I risultati di questa riunione odierna durata all’incirca sette ore sono stati i seguenti: aumento dell’iva da luglio dell’anno prossimo anziché dall’autunno 2012; tagli alla Giustizia ; ridimensionamento del numero delle provincie in base al numero di abitanti ed alla loro estensione. Restano fuori da questa sferzata del Governo il mondo del lavoro e l’Università (per la quale era previsto un taglio di 200 milioni).

Ma questo vuol dire forse che il mondo del lavoro è in una fase di stabilità?

Purtroppo a malincuore bisogna ammettere che la realtà dei fatti è ben diversa e che la situazione non è poi cosi rassicurante ma nonostante tutto c’è sempre da considerare il fatto che nuove professioni vengono alla ribalta anche se alcune con una certa velocità ed irruenza mentre  altre in maniera più pacata. D’altra parte l’altra faccia della medaglia della crisi economica altro non è che la sostituzioni di professioni e mestieri ormai obsoleti con delle nuove (ed in alcuni casi più efficienti) che nessuno avrebbe mai immaginato fino a qualche anno fa.

lavoro greenIn questo momento vi sono delle figure lavorative particolarmente richieste e la cosa positiva è che non si tratta di lavori di ripiego dove la gente deve accontentarsi di ciò che trova, anzi in molti casi parliamo di lavori anche più redditizi di quelli “classici”.

Tra queste bisogna senza dubbio citare una figura lavorativa che si colloca ai primi posti tra le offerte di lavoro; stiamo parlando degli analisti programmatori. Ma in concreto di cosa si occupa un analista programmatore? In questa professione ci si occupa in primo luogo di analizzare ed interpretare le esigenze degli utenti ed in un secondo momento  di progettare , codificare, e collaudare i programmi (software) creati in risposta a tali esigenze. Ovviamente l’analista si occupa anche della manutenzione di questi programmi, operazione molto importante in quanto senza questa il lavoro fatto in precedenza dopo un certo periodo di tempo andrebbe perso. Per quanto riguarda l’accesso a tale lavoro è naturalmente richiesta una capacità informatica non indifferente e quindi pur non essendoci dei requisiti eccessivamente restrittivi  le possibilità maggiori dovrebbero averle chi ha frequentato scuole superiori ad indirizzo tecnico-scientifico e chi si è laureato in materie tecniche come informatica o ingegneria o anche chi ha seguito un corso professionale post-diploma (in altre parole una specializzazione).

lavoro webInoltre una nuova figura emergente è senza dubbio quella dell’agente commerciale per le energie rinnovabili . Questa professione è davvero nuova anche se in realtà si è osservato che si tratta di un settore in alcuni casi già saturo soprattutto per la concorrenza nelle energie rinnovabili. Questa tipologia di agente è nata proprio di pari passo con l’affermazione delle energia rinnovabili e quindi ad una forte concorrenza tra le varie forme di energia corrisponde un altrettanto forte concorrenza tra agenti. Inoltre è risaputo che molto spesso le energie rinnovabili sono ancora considerate come un prodotto di “qualità” inferiore rispetto ad altre forme più consuete come petrolio ed altro ancora e pertanto di conseguenza anche questa figura non è molto nota.

Passando ad una serie di offerte di lavoro per l’estate un poco più comuni, non mancano mai quelle che si riferiscono a settori particolarmente fiorenti in questo periodo dell’anno come il turismo. Pertanto si fa riferimento a lavori presso strutture alberghiere come ad esempio cuochi, aiuto cuochi e addetti mensa, ma anche receptionist di hotel e ristoranti che comunque sono tipologie di lavoro mai fuori moda neppure in tempo di crisi.