Lavoro Sommerso, Uno su dieci è in nero

0
98

Torniamo a parlare di lavoro sommerso o lavoro in nero visto che secondo gli ultimi dati rivelati dall’ Istat che parla quasi di 200mila occupati in meno in un anno e di  un lavoratore su dieci irregolare.

Questo porta un’ economia sommersa pari ad una forchetta che và dal 16,3 e il 17,5% della ricchezza prodotta. I lavoratori non regolari in Italia sono oltre 2,5 milioni per un totale del 10,3% mentre continuano a calare i lavoratori regolari con quasi 200.000 in meno. Il lavoro nero non conosce crisi e la situazione è rimasta sostanzialmente la stessa in questo anni e molto spesso riguarda un secondo lavoro, almeno per la metà dei casi.

A livello settoriale, il lavoro a nero è usato soprattutto nell’agricoltura, con il 37,4%, poi tocca ai servizi con il 10,6% e all’industria con il 5,7%. Superano il 50% dei lavoratori in nero soprattutto le colf con 776.000 irregolari nel 2009. Secondo il rapporto del Ministero del Tesoro l’ economia  sommersa italiana ammonta a 255-275 miliardi, vale a dire tra il 16,3% e il 17,5% del Pil.