Lavoro per Educatori: posizioni aperte in Germania

Sono previste 2 giornate di selezione nelle date 15 maggio 2023 (Bari) e 16 maggio 2023 (Napoli)

0
435
Educatori
Fonte: Pxhere

In Germania sono attive delle selezioni per assumere Educatori. Si cercano, infatti, laureati da collocare in asili nido e scuole dell’infanzia e le selezioni si terranno a maggio 2023 in presenza e online. Di seguito, tutte le informazioni utili per partecipare.

LAVORO PER EDUCATORI: POSTI IN GERMANIA

EURES e Anpal hanno all’attivo delle possibilità di lavoro per educatori da impiegare in Germania presso istituti scolastici cattolici dedicati all’infanzia. Le assunzioni avverranno nell’ambito del progetto “Ti aspettiamo – Wir erwarten dich!” volto all’inserimento di personale educativo italiano in asili nido e scuole dell’infanzia di Francoforte e dintorni.

I posti di lavoro in Germania per educatori sono a tempo pieno e a tempo parziale e prevedono assunzione a tempo indeterminato.

REQUISITI

I candidati dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • laurea triennale in Scienze dell’Educazione e della Formazione (L19);
  • conoscenza della lingua tedesca (B1);
  • identificazione con i valori e gli obiettivi della Chiesa Cattolica;
  • interesse e motivazione a lavorare in Germania.

SELEZIONI

Il reclutamento avverrà mediante la collaborazione delle Università Aldo Moro di Bari e Suor Orsola Benincasa di Napoli. Sono previste 2 giornate di selezione nelle date 15 maggio 2023 (Bari) e 16 maggio 2023 (Napoli). I colloqui a distanza, invece, si terranno in data 23 maggio 2023.

COME CANDIDARSI

I candidati potranno inviare le domande, entro il 7 maggio 2023, tramite e-mail all’indirizzo [email protected], e in copia conoscenza agli indirizzi [email protected] e [email protected]. Inoltre, sarà necessario allegare:

  • cv e lettera di motivazione;
  • diploma di laurea in formato pdf;
  • eventuale attestato delle conoscenze linguistiche possedute.

AGGIORNAMENTI

Per tutti gli aggiornamenti su questi e sui prossimi concorsi pubblici invitiamo i lettori a visitare il nostro sito ufficiale, la nostra pagina Facebook e il nostro profilo Instagram.