Lavoro per Disoccupati con progetti di Pubblica Utilità: Bibliotecari, Archivisti ed Addetti allo Smaltimento

0
264

bibliotecariAvviate le selezioni per 9 Progetti di Pubblica Utilità e 44 assunzioni al fine di realizzare attività di interesse generale finalizzate al miglioramento e/o potenziamento dei servizi erogati ai cittadini in ambiti di rilevante importanza. Tale iniziativa rientra nell’ambito delle strategie e degli interventi a contrasto della disoccupazione ed è finalizzata al rafforzamento dell’occupabilità e delle professionalità, favorendo l’inserimento di disoccupati che per le loro caratteristiche rischiano l’esclusione dal mercato del lavoro.

I progetti di Pubblica prevedono l’assunzione di 44 persone disoccupate da parte di Aziende private, con contratto di lavoro a tempo determinato, della durata di 25 settimane con orario di 30 ore settimanali.

Si selezionano:
n. 18 per Bibliotecari;
n. 16 per Archivisti;
n. 6 per Operatori di biblioteca;
n. 4 per Addetti allo smaltimento.

Possono candidarsi le persone in possesso dei seguenti requisiti:

– essere residenti o domiciliati nel Comune di Torino,

– non essere al Centro Per l’Impiego di Torino,

– essere giovani tra i 30 e i 35 anni disoccupati da almeno 12 mesi e fino ad un massimo di 18 mesi,

– oppure, essere donne disoccupate da almeno 12 mesi e fino ad un massimo di 18 mesi,

– oppure, essere lavoratori / lavoratrici over 50 fuoriusciti/te dal ciclo produttivo,

– essere in possesso dei titoli di studio e/o competenze necessari per lo svolgimento delle attività dei diversi Progetti di Pubblica Utilità.

Le domande di partecipazione alla selezione vanno presentate in uno dei due Centri Per l’Impiego torinesi nel periodo di pubblicazione degli avvisi a seconda dei progetti.

Per ulteriori informazioni consultate la pagina Progetti di Pubblica Utilità per persone disoccupate.