Lavoro per Autista con Uber, 50.000 posti nel 2015

0
97

 

autista uber

Probabilmente in Italia, non tutti sanno cos’è Uber, a quanto pare sarà una fonte di nuovi posti di lavoro, ed è quello che dovrebbe interessare di più le flotte di disoccupati della nostra nazione.

Uber, fondata nel 2009 presente in oltre 100 città sparse in tutto il mondo, non è altro che l’evoluzione del modo con cui si muove il mondo, grazie a un’app che collega autisti e passeggeri, rendendo le città più accessibili, creando nuove opportunità per i clienti permettendo di risparmiare ulteriormente sui propri spostamenti e occasioni di lavoro per autisti.

A questo proposito la Uber, servizio di autisti a noleggio, ha fatto sapere di voler sottoscrivere accordi di partnership con le principali città di tutta Europa e arrivare alla creazione di 50 mila posti di lavoro, già da quest’anno.

Travis Kalanick, il fondatore dell’app, dal palco della Digital-Life-Design Conference di Monaco ha promesso 50mila nuovi posti di lavoro in Europa e ha affermato “Vogliamo fare del 2015 l’anno in cui sottoscriveremo nuove partnership con le città europee. Intendiamo agevolare i servizi essenziali delle metropoli tramite accordi sui dati e sulle tecnologie”, inoltre aggiunge “creeremo 50mila nuovi posti di lavoro togliendo 400mila automobili dalle strade europee”.

Se volete diventare un Autista Uber occorre registrarsi ed inserire la città di proprio interesse. Per iniziare occorre fornire i documenti necessari per potersi mettere alla guida. Dopo aver ottenuto l’approvazione, l’aspirante riceve uno smartphone con l’app Uber per autisti. Non resta che stabilire un programma ed entrare in contatto con i propri clienti.

Per ulteriori informazioni visitare il sito web Uber, dove potrai candidarti come Autista o verificare le altre posizioni aperte.