Lavoro, nuovo contratto per terziario, distribuzione e servizi

1
105

terziarioConfcommercio, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil sono riusciti a sottoscrivere un nuovo Contratto Nazionale di lavoro del Terziario di mercato, Distribuzione e Servizi dopo oltre 7 mesi di trattative.

Il nuovo contratto interesserà oltre tre milioni di lavoratori. L’intesa prevede, in particolare, l’importo dell’elemento economico di garanzia pari a 100,00 euro per le aziende fino a 10 dipendenti ed a 125,00 euro per le aziende conoltre 10 dipendenti.

Ma anche l’equiparazione dell’assistenza sanitaria integrativa ai part-time così come ai full time, l’ integrazione delle norme previste dal collegato lavoro con riferimento alla conciliazione ed all’arbitrato, l’allungamento di 60 giorni per il calcolo delle indennità di malattia per gravi patologie, l’aumento delle indennità di funzione. Infine, il nuovo ontratto, prevede anche delle modifiche alle parti economiche e in particolare prevede un aumento di 86,00 euro che sarà calcolato sulla base dell’indic e dell’ Ipca con un aumento lordo, nel triennio 2011-2013, pari a circa 1.800,00 euro.