Lavoro fai da te: l’inventalavoro

0
272

Iniziamo il 2013 regalandoti qualche consiglio pratico: per quanto tutti ci auguriamo che il nuovo anno porti una barca di lavori interessanti, ben retribuiti e gratificanti, tenere i piedi ben si a terra è cosa buona e giusta. Per farlo potresti prendere in considerazione la possibilità di improntare il nuovo anno verso un lavoro fai da te, autonomo, che ti consenta di guadagnare qualche soldo sfruttando le tue vere passioni  e le tue personalissime attitudini.

L’idea giusta potresti trovarla nel libro “L’inventalavoro” che in maniera estremamente semplice mostra a chi è di recente sbarcato nel mondo del lavoro quali sono le reali possibilità alle quali appigliarsi.

Le opzioni che il mercato mette a disposizione ad oggi sono d’altronde numerose: non solo più mansioni classiche riviste in chiave hi tech ma anche mestieri nuovi di zecca: mai sentito parlare dell’agricoltore urbano o dell’art buyer?

Quel che sorprende e che molte posizioni che spesso sono considerate appena degli hobby possano consentire ai giovani di crearsi una posizione, retribuita, all’interno della società che lavora.

Il libro scritto dal consulente editoriale, scrittore e giornalista freelance Andrea Sartori apre gli occhi su interessanti professioni più che creative: il costo del libro è di 9,90 euro per ben 200 pagine di nuovi orizzonti.

Si parla di cake designer, di consulenti per il co housing, di house sitter, di personal shopper, di specialisti in green marketing e non solo: quel che davvero è interessante è che viene raccontato come sia possibile trasformare la passione in un vero e proprio lavoro. Non mancano nemmeno le schede informative che raccontano di chi è riuscito nel proprio intento: a leggerle si scopre se per davvero quella che si reputa una grande passione può diventare seriamente la nostra fonte di sostentamento.

Iniziare il nuovo anno con l’acquisto di un libro che parla del lavoro del futuro non è per niente male!