Lavori stagionali in hotel e residence

0
259

hotel

Abbiamo più di una volta parlato del lavoro stagionale, della sua importanza per giovani e meno giovani, e delle tipologie più richieste. Ai primi posti si colloca sicuramente il lavoro in strutture ricettive, hotel e residence, che durante la stagione estiva soprattutto, si caricano di turisti e viaggiatori.

Per trovare un lavoro estivo il più delle volte è sufficiente inviare il proprio cv a una o più di queste strutture ricettive, vicine o lontane dalla propria casetta a seconda delle necessità. Il dubbio che più spesso sorge è relativo al ruolo per il quale candidarsi. In questo articolo scopriremo quelli di cui una qualsiasi struttura ricettiva che si rispetti non potrà proprio fare a meno:

L’addetto al ricevimento si occuperà di ricevere gli ospiti che raggiungono l’hotel. Gli sarà richiesto di parlare perfettamente l’italiano e qualche altra lingua e dovrà dimostrarsi socievole, garbato e capace nell’interazione con il pubblico. Fra le sue mansioni la necessità di controllare le prenotazioni, l’assegnazione delle stanze. Sarà inoltre a disposizione del cliente per qualsiasi informazione.

Il direttore d’albergo svolgerà tutte le attività di vitale importanza per il funzionamento dell’albergo. Deciderà ad esempio la politica dei prezzi, le attività di manutenzione o rinnovo della struttura, si interesserà di selezionare il personale o di controllare il rendimento finanziario dello stesso hotel – residence. Si tratta come è chiaro di un ruolo di responsabilità che potrà essere rivestito da chi possiede una certa esperienza nel settore. Il più delle volte è richiesta laurea in materie economiche ed alberghiere.

Altra figura importante è quella del direttore della ristorazione. Coordina l’attività di ristorazione degli alberghi, e organizza quando necessario banchetti o ricevimenti. Si occuperà della selezione e dell’assunzione del personale e collaborerà con il direttore d’albergo. Anche in questo caso ci troviamo dinanzi ad un ruolo di grande responsabilità; per ricoprirlo si richiede normalmente diploma alberghiero ed esperienza precedente nel settore.

I barman e camerieri sono i profili più gettonati. Non sempre è richiesta grossa esperienza, piuttosto requisito fondamentale sarà la capacità di saper intrattenere rapporti non solo con i clienti, ma anche con il personale con il quale ci si dovrà coordinare alla perfezione. Essere in possesso di un diploma alberghiero, o aver seguito corsi di formazione sarà requisito aggiuntivo.

Camerieri addetti ai piani. Il profilo si dovrà occupare della preparazione, riordino e pulizia delle camere. Anche in questo caso si dovrà dimostrare capacità all’interazione con il cliente ma soprattutto buona organizzazione e attitudine alla collaborazione. Esistono numerosi corsi da seguire per migliorare la propria professionalità e normalmente per l’assunzione è richiesta un minimo di esperienza.

In alcuni casi queste professioni da stagionali possono trasformarsi in occasioni di lavoro perenne, vista la grande richiesta di personale.

Una volta scelta la mansione giusta per voi non dovrete far altro che inviare il curriculum al maggior numero di strutture ricettive possibili.