Lavorare in Scozia, ecco quanto si guadagna e chi assume

0
578

Il lavoro non ha patria, e spesso giovani che non trovano soluzioni interessanti a casa propria, vanno a sbirciare in casa altrui. E’ il caso di tanti italiani che cercano lavoro in Scozia, terra ricca di opportunità lavorative, nonostante la crisi.

Fra i settori più gettonati degli ultimi mesi sicuramente quello dell’elettronica, dell’informatica, dei videogiochi insieme con quello delle applicazioni GPS. Da non sottovalutare anche il settore della difesa e quello navale, e regala non poche soddisfazioni anche l’ambiente della bio tecnologia e dei semiconduttori. Insomma, in Scozia di lavoro ce n’è, ma soprattutto per i profili estremamente professionali.

Pare inoltre che gli stipendi, già alti, commisurati al tenore di vita locale, siano negli ultimi anni aumentati dell’11,4% con un certo fermo in questi mesi, di pesante crisi. Chi cerca lavoro in Scozia normalmente parte direttamente dalle grandi città fra cui Edimburgo e Glasgow, dove sono molte le aziende che stanno pianificando il trasferimento.

Parlando di soldi e di stipendi è bene ricordare che a generalizzare si rischia sempre di sbagliare: in linea di massima uno stipendio annuo scozzese si aggira intorno alle 10000, 15000 mila sterline, ma contando che il costo della vita è più abbordabile se paragonato a quello londinese, ci si rende subito conto che la vita in Scozia è decisamente più semplice.

Detto questo il consiglio è sempre quello di dare uno sguardo agli annunci di lavoro direttamente “da casa”; d’altronde ci sono mille e uno siti che si occupano di condividere e pubblicizzare opportunità di lavoro davvero interessanti.

Per scoprire quali sono le aziende che realmente stanno assumendo in questi giorni potresti dare uno sguardo a queste pagine:

www.myjobscotland.gov.uk

www.monster.co.uk

www.s1jobs.com

www.jobs.scot.nhs.uk

www.recruitmentscotland.com

Buona ricerca!