Lavorare in Canada: le aziende che assumono

0
161

Pronte le valige? Oggi si parte alla volta del Canada e non per puro piacere, ma per una ricerca di lavoro. Sembra infatti che il Canada tanto freddo e tanto lontano sia la terra promessa dei disoccupati. A questi si propongono assunzioni, tirocini, borse di studio e anche scambi universitari: insomma un vero paese dei balocchi.

Di questi tempi d’altronde sorprende scoprire un’economia in crescita nonostante la crisi globale e il Canada può vantarsi di questa insolita e tanto invidiata crescita. Bene informati affermano che il paese offre diversi posti di lavoro spesso ben retribuiti, per quanto sia fondamentale (come al solito) avere una buona specializzazione nel campo d’interesse e i campi più gettonati sono sicuramente quelli facenti capo al settore informatico ed energetico.

Specie con l’Italia il Canada ha avviato progetti formativi davvero interessanti: primo fra tutti quello detto Employability 2.0 (http://www.employability20.it/) che vede la partecipazione di aziende della fama di Sky, della Ericson e della Soft Strategy. In seno al progetto si selezionano ben cento ragazzi laureandi o laureati che per due anni dovranno mettere a disposizione la propria professionalità per una retribuzione di 23 mila euro lorde l’anno: niente male per iniziare no?

Da non sottovalutare il progetto che ha visto la collaborazione fra McMaster University di Jamilton e il Centro Ricerche Fiat volto allo sviluppo nel campo delle advanced foundry technologies. Agli studenti interessati è offerta l’opportunità di uno stage industriale al centro R&D Fiat Chrysler. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.fiatspa.com.

Per gli studenti della Bocconi e Cà Foscari e di altre prestigiose università sono previsti tre mesi di Stage presso strutture canadesi. Il progetto è finanziato e organizzato dalla Italchambers (http://italchambers.ca/).

Anche la ben nota Cisco System Canada (ww.cisco.com/web/CA/index.html)  è alla ricerca di nuove professionalità specializzate nel settore del marketing, della comunicazione e della vendita. Possono inviare il proprio curriculum anche ingegneri, addetti alla prevendita e sales Business Analyst. Il lavoro dovrà essere svolto a Toronto, e in alcuni casi ad Ottawa. Tutte le info sul sito.

Parecchio interessante è anche l’opportunità offerta dalla Avanade leader nel settore del Customer Relations Management. La realtà nata da Microsoft Accenture seleziona tecnici specializzati nel campo della programmazione. La collaborazione offerta è con università canadesi e ciascun partecipante potrà avviare programmi di specializzazione lunghi fino a 5 anni con aziende del luogo.

Infine da non perdere anche l’occasione offerta dalla Chiavenna, società che si occupa di produrre vernici. In questo periodo è alla ricerca di personale che possa occuparsi della vendita dei suoi prodotti sul territorio canadese. Se l’idea ti interessa scrivi a [email protected].

Detto questo prima di inviare qualsiasi curriculum ricorda di spolverare il tuo inglese e il tuo francese.

Approfondimenti sull’argomento lavoro in Canada li trovate qui:

3 mila posti di lavoro in Canada dal prossimo 2 gennaio https://www.worky.biz/23407/3-000-immigrati-in-canada-frontiere-aperte-dal-2-gennaio-2013.html

Assumono 20 mila laureati in Canada https://www.worky.biz/21486/lavoro-allestero-in-canada-assumono-20-mila-laureati.html