Lavorare in Banca

0
1150

bancaLavorare in banca rappresenta il sogno di molti laureati in materie economiche, ma anche di diplomati nelle corrispondenti discipline.

Spesso questo è anche il sogno di tante madri e di tanti padri che dopo aver faticato per far laureare i figli con il massimo dei voti, sperano che questi vengano assunti da una banca per iniziare una folgorante carriera all’interno degli istituti.

Per lavorare in banca non esistono ricette o formule magiche, ma solo i soliti metodi di sempre: visitare i siti degli istituti bancari e verificare le posizioni aperte nella sezione “Lavora con noi”.

Si può inviare il Cv specifico per posizione ricercata o una candidatura spontanea. Per completezza abbiamo dato un’occhiata ai siti di alcuni importanti istituti bancari.

Ecco quello che abbiamo trovato. Alcuni offrono stage propedeutici all’assunzione, con rimborsi spese e limiti di età.

Altri, per il momento, non hanno in programma nessuna assunzione, ma invitano ad inviare una candidatura spontanea che potrebbe essere consultata in caso di necessità.

Altri ancora, annunciano che le selezioni di personale vengono effettuate tramite bando pubblico  che sarà divulgato anche sui principali quotidiani nazionali. E’ il caso del Gruppo Montepaschi di Siena.

Comunque, per iniziare, anche uno stage può costituire un’esperienza spendibile in caso di selezione tramite bando pubblico, che ci sembra la forma di selezione ideale per ottenere un lavoro in banca.

Si accede per concorso anche per lavorare alla Banca d’Italia. I concorsi vengono pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale  e sul sito dell’Istituto.

Spesso vengono anche banditi concorsi per Borse di Studio finalizzate all’inserimento professionale dei vincitori.

Fonte immagine: finanzalive.com

Lascia un commento