Lavorare all’Onu

0
205

onu

A scegliere una carriera internazionale oggi sono soprattutto i giovani cui la nostra bella Italia sta stretta, che amano viaggiare e per i quali le lingue, l’inglese prima di tutti, non rappresentano un problema. Sogno di molti, che tanti abbandonano per l’oggettiva difficoltà di riuscita, l’Onu, un po’ come la CEE vengono figurate spesso come le terre promesse delle carriere oltre oceano.

L’abbiamo detto, il percorso non è certo facile, ma non impossibile. E’ necessaria una fondamentale dose di buona volontà che rende le cose decisamente più semplici, ed inoltre, cosa non secondaria, il titolo di studio giusto. Solo a questo punto avrete tutte le carte in regola per sognare una carriera in strutture internazionali del calibro dell’Onu.

Ci si può candidare in qualità di junior professionals o professionals. Nel primo caso sarà necessaria la conoscenza delle lingue straniere, 2 o più anni di esperienze lavorative in settori similari alle spalle, un età che non superi i 32 anni e ovviamente una totale disponibilità agli spostamenti. Se invece ci si candida in qualità di professionals, l’età da non superare saranno i 39 anni, alle spalle si dovranno avere 4 anni di esperienze precedenti, ottima conoscenza delle lingue e una passione incontrollabile per gli spostamenti.

Potrete mandare la vostra candidatura liberamente, o più consigliabile, attendere i concorsi che periodicamente vengono attivati per ogni paese. Per avere informazioni più dettagliate potreste contattare il Centro Informazioni delle Nazioni Unite con sede a Roma in Piazza San Marco 50, 00186 facendo una telefonata allo 06 – 6789907.

La cooperazione più richiesta ai giovani laureati si rivolge a progetti in aree arretrate del pianeta. Si tratta di un eccellente modo per riuscire a rosicchiarsi un posto al sole all’interno dell’Onu e per mettere solide basi alla propria carriera internazionale.  Ogni anno l’Onu richiede infatti a ciascun paese partecipante, un certo numero di esperti il cui numero dipenderà principalmente dai fondi a disposizione. Normalmente i profili richiesti sono giovani laureati che conoscono alla perfezione almeno due lingue e che non abbiano più di 30 anni, 33 nel caso in cui siano laureati in medicina. Dopo un periodo di formazione in Italia, il candidato otterrà destinazione e raggiungerà il paese per il quale il progetto è stato attivato.

Ecco l’indirizzo per inviare la tua candidatura spontanea:

ONU- Risorse Umane per la Cooperazione

Corso Vittorio Emanuele 269, 00186 Roma

tel. 06-68803042 / 06-68803043

A seguire qualche link utile:

http://www.onuonline.it/

http://www.onuitalia.it/sedionu.php

http://www.un.org/en/