ITA Airways, posizioni aperte: 1.200 assunzioni nel 2023 per personale di bordo

Le assunzioni per il nuovo anno

0
647
ITA Airways
Fonte: Pxhere

ITA Airways, vecchia Alitalia, ha stipulato un accordo con i sindacati per l’assunzione di 4.000 unità a bordo e terra entro il 2025 oltre che un aumento di stipendi. L’intesa prevede di ampliare l’organico anche in vista dell’acquisto di nuovi aerei.

ACCORDO CON I SINDACATI

La notizia è stata diffusa attraverso una nota pubblicata sul portale web della Cisl, nella quale si sottoscrive il nuovo accordo con ITA Airways. I nuovi posti di lavoro saranno coperti entro il 2025, contemporaneamente all’acquisto di nuovi aerei. Nello specifico, si prevede un aumento dei salari di oltre il 15% per il primo anno e per il secondo anno fino al 20% in più.

Il nuovo contratto integrativo, inoltre, comprende anche l’introduzione di un premio di risultato variabile e miglioramento di alcune competenze accessorie per il personale di volo.

ASSUNZIONI ITA AIRWAYS PER IL 2023

Entro il 2023, la compagnia aerea si prepara ad assumere 1.200 unità per il personale di bordo. Questo, infatti, è quanto emerso da un incontro tra l’AD dell’azienda di trasporto aereo, Fabio Lazzerini, le organizzazioni sindacali di settore e associazioni.

COME CANDIDARSI PER ITA AIRWAYS

Gli interessati alle offerte di lavoro potranno candidarsi tramite la pagina LinkedIn aziendale raggiungibile anche dal sito web della società.

WORKY – CONCORSI E LAVORO: L’APP GRATUITA

Lo staff di Worky ha sviluppato l’App “Worky – Concorsi e Lavoro”. Si tratta di un’applicazione che permette di esercitarsi sulle materie dei principali concorsi pubblici banditi dai vari ministeri. Un’altra interessante sezione presente sull’app Worky è quella degli Annunci di Lavoro che, a differenza di quanto visto finora, riguardano in particolar modo il settore privato.

Per scaricare l’app android dal Play Store, clicca qui; app dall’Apple Store, clicca qui. Per qualsiasi dubbio circa l’app e le sue funzioni, potete mandare una mail all’indirizzo [email protected]