IoLavoro, code ai cancelli per chi cerca lavoro

0
81

Una nuova edizione di “IoLavoro” ha aperto i battenti ieri.

L’ evento, organizzato dall’ agenzia Piemonte Lavoro, ha raccolto oltre 3400 giovani che si sono presentati da tutte le parti di Italia e anche dalla Francia alla ricerca di una speranza, di un lavoro che permetta loro di poter vivere e soprattutto restare nel loro Paese. alla fine della prima giornata, gli organizzatori hanno fatto sapere che ci sono state oltre 400 persone in più rispetto allo scorso anno, per un totale di 750 curricula redatti nelle postazioni informatiche e 20 video curricula realizzati dalla Fondazione Mike, promossa da Nicolò Bongiorno.

Dall’ altra parte della “barricata” sono oltre cinquanta le aziende presenti per il settore turistico-alberghiero ma a quanto pare questo non basta a dare fiducia ai giovani che, scoraggiati, provano quest’ ultima spiaggia prima di pensare ad emigrare, proprio come hanno fatto i nostri nonni o bisnonni.