INPS, rincari per i contributi di artigiani e commercianti

0
255

inps_logoIn una nuova circolare l’ INPS ha fatto sapere che gli importi dei contributi di artigiani e commercianti sono stati ritoccati.

I contributi INPS saranno rincarati di 44 euro e quindi l’ importo minimo per le imprese artigiane sarà ora di 2.918 euro e quelle delle imprese del commercio sarà di 2.931 euro. Nella circolare è spiegato che la causa del ritocco è stato l’ adeguamento del minimale di reddito, che passa dai 14.334 euro del 2010 ai 14.552 euro da gennaio 2011. Restano confermate per l’ anno in corso anche le aliquote contributive per le due categorie esistenti e le riduzioni del 50% dei contributi che sono dovuti dai pensionati INPS, che hanno più di 65 anni.

L’ addizionale dello 0,09% è stato prorogato fino al 2013 e andrà a finanziare il Fondo per l’indennizzo di cessazione definitiva dell’attività per i piccoli negozianti che avranno così un assegno pari al trattamento minimo per tre anni.

Lascia un commento