INPS, partono i controlli sulle irregolarità contributive

0
81

inps_logoOltre all’ evasione fiscale l’ INPS punta anche a contrastare il lavoro nero.

E’ proprio all’ interno di questo ambito che l’ Istituto sta cercando di localizzare e individuare tutti i datori di lavoro che non versano regolamente i contributi ai propri lavoratori e più in generale le irregolarità contributive.  Con una circolare l’ INPS ha spiegato che le ispezioni sarà effettuata, almeno per ora, sulle retribuzioni mensili, sui contributi e sui conguagli. I dati saranno risportati nel flusso Uniemens e saranno controllati entro il 31 marzo prossimo.

Poi sarà il turno delle prestazioni anticipate per conto dell’ Istituto come gli assegni al nucleo familiare, sgravi e riduzioni contributive con lo scopo di rintracciare situzioni di non congruità sia formali che sostanziali e ogni azienda avrà un punteggio che corrisponderà alla propria probabilità di inadeguatezza.