Incrementare le entrate di Adsense

0
134

In tempi di crisi si cerca a ogni costo di trovare delle entrate extra e tra queste spiccano sicuramente quelle generate dal programma Adsense. E sì, perché le entrate extra provengono per la maggior parte dalle iniziative online e a meno che non si decida di andare a rubare per bisogno o disperazione, i ricavi di un sito web ben posizionato e visitato possono davvero aiutare a risalire la china del difficile momento economico.

Tutto questo, a patto di avere delle entrate costanti nel tempo o che aumentino in maniera costante. Per incrementarle nel tempo vale la solita regola: aggiornare un sito o i propri siti sempre e continuamente, ma se tutta questa fatica non bastasse a guadagnare a causa del’eccessiva concorrenza? L’alternativa per incrementare i guadagni di Adsense resterebbe quella di incrementare le visite e non solo grazie all’aggiornamento costante e sistematico dei contenuti, ma anche rendendo estremamente visibili i contenuti stessi.

In tal caso si possono usare tre strumenti: social network, feed e newsletter. Ogni volta che si pubblica un contenuto e senza aspettare i tempi dell’indicizzazione, la pagina va promossa attraverso l’aggiornamento della bacheca dei social network utilizzati e dei feed e inviata come newsletter agli utenti che nel tempo si sono registrati e iscritti alla vostra mailing list.

Con queste strategie aggiuntive si registra di solito un aumento delle visite e un contestuale incremento delle entrate di Adsense. Attenzione però a non invitare i vostri contatti  email o i vostri amici dei social a cliccare sugli annunci perché Google si accorgerebbe presto dell’inganno e vi bannerebbe come è accaduto ad altri webmaster.

Quindi, la strategia per aumentare le entrate di Adsense dovrà riguardare esclusivamente la promozione dei vostri contenuti.