Imu seconda rata, oggi scadenza. Ecco cosa succede ai ritardatari

0
99

Lunghe file negli uffici postali e non solo visto che oggi è l’ultimo giorno utile per pagare la seconda rata della tanto odiata Imu. La tassa sulla casa apre il valzer delle tasse da pagare, i rialzi e il ritorno dei figli a scuola, per il portafogli degli italiani ormai ridotti allo stremo.

Oggi, lunedì 17 settembre 2012 scade il termine per il pagamento dell’imposta municipale unica per coloro che hanno scelto tre rate. Solo per quest’anno, infatti, e solo per le abitazioni principali, era possibile scegliere tre rate. Anche per questa seconda rata gli italiani potranno usufruire delle stesse aliquote e detrazioni utilizzate a giugno e anche in questo caso il ritardo ci costerà qualcosa in più.

Nel caso di ravvedimento operoso ovvero nel pagamento prima dell’arrivo della comunicazione del Fisco la sanzione sarà ridotta. Dal  31esimo giorno di ritardo e sino ad un anno sarà applicata una sanzione unica del 3,75% sul totale da pagare. A questa andranno aggiunti anche gli interessi.

Il prossimo appuntamento è fissato per il 31 Ottobre, data in cui gli italiani conosceranno la decisione del proprio Comune sugli eventuali ritocchi dell’aliquota che peserà sulla rata finale di Dicembre. Secondo Il Sole 24 Ore sembra che otto città su dieci siano intenzionate a ritoccare verso l’alto l’aliquota Imu.