IMU, modalità di pagamento e cifre. Le ultime novità

0
91

In queste ore di tumulti, novità e colpi di scena, quello che più ci interessa è capire a fondo la nuova tassa sulla casa quella che andrà a sostituire la defunta ICI, ovvero l’IMU.

Le domande sono ancora tante a riguardo ma quello che sembra certo, ormai, è che pagheremo in tre tranche, le prime due (la prima a Giugno) in base alle vecchie rendite mentre l’ultima ( a dicembre) in base alle ultime novità a discrezioni dei Comuni. Secondo quanto comunicato dall’Agenzia delle Entrate sembra che l’altra cosa sicura sia il metodo di pagamento per le tre rate. L’Agenzia, infatti, ha reso noto cheil pagamento dell’imposta potrà avvenire attraverso modelli F24 e bollettini postali.

I modelli telematici sono stati aggiornati e così gli utenti potranno trovare la dicitura Imu e anche i codici relativi al versamento dell’imposta con tanto di interessi ed eventuali sanzioni incluse. Il vecchio modello cartaceo sarà valido fino al prossimo 31 Maggio 2013 mentre il nuovo sarà disponibile dal primo giugno presso banche, Poste e agenti della riscossione e in forma telematica sul sito dell’Agenzia. Il saldo Imu si potrà pagare anche con bollettino di c/c postale dal primo dicembre.

Le rate previste per il pagamento, ve lo ricordo, sono: 16 giugno, 17 settembre e 17 dicembre mentre i possessori di prima casa potranno usufuire anche della rateizzazione in due  rate solo per il 2012.