Imprese, arriva il rating della legalità

0
63

Un premio per le aziende più etiche che fanno della morale la loro essenza principale, al di sopra dei soldi e dei guadagni. Con questa intenzione la commissione Industria del Senato ha introdotto, nella tarda serata di ieri,  il rating di legalità per le imprese.

Lo strumento, così come ha spiegato la relatrice del decreto liberalizzazioni, la senatrice Simona Vicari, prevede “l’elaborazione di un parametro che misurerà il livello di legalità delle imprese, ma anche la correttezza nei confronti del Fisco e dello Stato”. Il rating sarà elaborato dal Garante della concorrenza e del mercato e i ministeri della Giustizia e dell’Interno.

Una volta valutato il livello di legalità, le imprese potranno accedere più facilmente ai finanziamenti pubblici e ai prestiti bancari. La relatrice ha spiegato: ” Abbiamo approvato un emendamento della senatrice Casellati, a cui va il ringraziamento per la sensibilità mostrata verso questo tema, che prevede l’elaborazione da parte dell’Autorità garante della concorrenza e del mercato, in raccordo con i ministeri della Giustizia e dell’Interno, di un parametro che misurerà il livello di legalità delle imprese».