Il Sommelier: offerte di lavoro, guadagni e prospettive di crescita professionale

0
370

sommelierOggi parliamo di un lavoro che genera sempre maggiore interesse, soprattutto tra i giovani: Il Sommelier;

Chi è il Sommelier? il Sommelier è un professionista impiegato  nel settore Beverage, capace di effettuare un’analisi su un determinato prodotto allo scopo di elencarne ed evidenziarne le caratteristiche.

Nonostante il settore beverage più “operativo” per un Sommelier sia quello enologico ( vini e dintorni) esso può “intervenire” anche in altri comparti alcolici e non ( distillati, brandy,olio, caffè, birra etc) inerenti l’analisi e la classificazione del prodotto.

La figura classica del Sommelier si immagina presenziare al ristorante, dove consiglia e serve vino ed altri alcolici ai clienti ( “armato” con il suo tastevin ed il suo cavatappi).

Oltre al ristorante però, nuovi impieghi nascono per lui: si occupa nella Grande Distribuzione della consulenza enologica per i ristoranti, stilando per loro anche gli accoppiamenti giusti cibo-vini; può fornire una mappa dettagliata sull’andamento e sulla qualità della produzione vinicola e non. Oppure può lavorare in alberghi d’elite per seguire i clienti più esigenti.

Il Sommelier di solito agisce in maniera indipendente, essendo lui un libero professionista, anche se può esser talvolta inglobato nell’organico del ristorante stesso.

Per quanto riguarda la remunerazione, un sommelier professionista ed indipendente genera introiti variabili, ma di solito intorno ai 15.000 / 20.000 euro annui ( ovviamente ognuno è condizionato da diverse variabili).

Per quanto riguarda la formazione e l’introduzione nel mondo del lavoro, chiunque abbia dimestichezza, conoscenza e passione verso questo ambito potrebbe intraprendere la carriera, ma è chiaro che se siete stati formati in in corso organizzato dall’ AIS ( Associazione Italiana Sommelier) siete considerati Sommelier a tutti gli effetti.

Il Sommelier professionista, dopo aver acquisito l’ esperienza necessaria migrerà nel suo ruolo, fino a diventare  Wine Manager, un professionista specializzato in diversi ambiti enologici che potrà trovare lavoro in diversi ambiti: ristoranti, hotels, cantine vinicole, aziende agricole di settore, wine bars etc.

Lascia un commento