Il giornalista professionista: chi è?

0
161

giornalista

Scrivere è il mestiere del giornalista, e questo grosso modo lo sappiamo tutti, ma se il tuo desiderio è quello di diventare giornalista professionista, gli elementi che entrano in ballo sono sicuramente maggiori ed infinitamente più complessi.

La figura professionale è non solo riconosciuta, ma anche gestita dalla legge che definisce il lavoro giornalistico come un rapporto di lavoro subordinato con aziende editrici sia di quotidiani che di periodici, operanti nel settore cartaceo, nel settore televisivo o nel settore web.

Per dirsi giornalista professionista è indispensabile l’iscrizione all’Ordine Professionale dei Giornalisti, e perché questa avvenga dovranno essere presenti alcuni requisiti predisposti dalla legge del 3 febbraio 1963 n.69:

  • avere un età minima di 21 anni;
  • essere iscritti nel registro dei Praticanti;
  • dimostrare l’esercizio continuativo della pratica giornalistica per almeno 18 mesi;
  • aver superato positivamente la prova di idoneità professionale.

Ciascun giornalista professionista si dovrà riferire, per la propria iscrizione al Consiglio Regionale della propria città non oltre i 60 giorni dalla presentazione della domanda.

La disciplina del lavoro giornalistico, oltre prevedere l’obbligo di appartenenza all’Ordine dei giornalisti, definisce i diritti e i doveri del giornalista, chiarendo le eventuali sanzioni possibili in caso di necessità, quali l’avvertimento, la censura, la sospensione dell’esercizio o addirittura la radiazione dall’Albo. E’ prevista inoltre la divisione dei giornalisti in due categorie, quella dei professionisti e quella dei pubblicisti. I primi esercitano in maniera esclusiva e continuativa la professione, i secondi svolgono l’attività giornalistica retribuita anche se contestualmente ad altre professioni.

La pratica giornalistica lunga almeno 18 mesi di tempo  è una condizione fondamentale per entrare a far parte dei giornalisti professionisti.

I giovani che desiderano diventare giornalisti potranno seguire un percorso di studi in Giornalismo, o se particolarmente dotati potranno prestare servizio presso realtà editoriali in maniera retribuita e alla fine dei 18 mesi di praticantato si potrà finalmente richiedere l’iscrizione all’albo.

Se desideri ricevere maggiori informazioni su tempistiche, iter e moduli visita il sito dell’Ordine dei Giornalisti dove potrai reperire tutte le informazioni che desideri inerenti alla tua regione.

www.odg.it