I migliori (ed i peggiori) lavori al mondo

0
214

Come è risaputo, il lavoro logora ed è stancante, ma non tutti sono uguali, anzi certi sono davvero belli e chi li possiede è proprio fortunato, altri sono proprio pessimi, per una serie di motivi correlati che vi andremo a spiegare.

Vediamo ora degli ottimi lavori, ben pagati e spesso anche divertenti:

–          Tester per i videogames, questa professione si può svolgere stando comodamente seduti sul divano di casa propria. Questo lavoro, è anche facile da ottenere, visto che le case produttrici di video games sono spesso alla ricerca di buoni giocatori.

 

–          Mappatore di strade per Google, agli amanti dei viaggi questo lavoro permette di guadagnare bene con poco sforzo, infatti è necessario solo guidare un’auto dotata di telecamere e GPS, per poter aggiornare i servizi Maps di tutto il mondo.

 

–          Tester di vini pregiati, gli appassionati del bere possono farne un mestiere, si tratta di ricevere a casa propria delle bottiglie di vino da recensire, niente di più semplice.

 

Dopo aver visto, quanto possano essere appetibili e gratificanti certi lavori, vediamone altri veramente orribili e disgustosi:

–          Telefonista a luci rosse: semplici impiegati/e che lavorano negli orari più strani e rispondono dalla loro postazione, seguendo delle frasi d’obbligo, che i “pervertiti” vogliono sentirsi dire. Possiamo definirlo, uno squallido call center.

 

–          Sommozzatore addetto al recupero cadaveri: purtroppo serve anche questo mestiere. Trovarsi di fronte ad un cadavere è sempre impressionante, ma dover recuperare quelli che affiorano sull’acqua o peggio ancora che stanno sul fondo, è davvero da volta stomaco.

 

–          Controllore qualità del cibo per animali, si tratta di assaggiare i bocconcini in scatola per cani e gatti, chi fa questo mestiere non è di certo entusiasta sia per i sapori che per gli odori davvero poco gradevoli.