I lavori più richiesti in Italia e nel mondo

0
309

Il discorso è già stato trattato, ma sempre attuale: di lavoro ce n’è poco ma ogni mese di più saltano fuori aziende che faticano a trovare manodopera disponibile e qualificata. Se la domanda e l’offerta di lavoro finalmente si incontrassero, molti problemi potrebbero forse essere risolti. Vediamo di scoprire insieme come fare.

L’indagine di cui parliamo è quella svolta dalla ManPower nel 2012, durante la quale sono stati intervistati datori di lavoro di 41 paesi nel mondo. Risulta chiaro che in monti abbiano avuto e hanno a tutt’ora grosse difficoltà a trovare i profili necessari per l’azienda. Ma quali sono queste professioni introvabili? Elenchiamo le prime 10:

  1. 1.      Manodopera specializzata
  2. 2.     Ingegneri
  3. 3.     Commerciali
  4. 4.     Tecnici
  5. 5.     Informatici
  6. 6.     Personale per Contabilità e Finanza
  7. 7.      Autisti
  8. 8.     Manager/Dirigenti
  9. 9.     Manovali

10. Segretari ma anche Assistenti Personali, Assistenti Amministrativi, Personale d’Ufficio

Nello specifico lamentarsi di questa carenza sono le aziende giapponesi, brasiliane, australiane, e anche degli Stati Uniti. Detto questo in Italia ce la passiamo meglio?

Non esattamente se si pensa che il 14% delle aziende nostrane che hanno partecipato all’indagine ammettono d’avere difficoltà a reclutare i profili ricercati. Anche in questo caso diamo una top ten particolarmente interessante:

  1. 1.      Manodopera specializzata
  2. 2.     Segretari ma anche Assistenti Personali, Assistenti Amministrativi, Personale d’Ufficio
  3. 3.     Tecnici
  4. 4.     Autisti
  5. 5.     Operatori di produzione
  6. 6.     Personale per ristoranti e alberghi
  7. 7.      Personale per Contabilità e Finanza
  8. 8.     Commerciali
  9. 9.     Manovali

10. Meccanici

In linea di massima il problema è sempre lo stesso: la difficoltà nel reclutamento di manodopera dotata d’esperienza in grado di coprire la mancanza di personale.

Ma per l’Italia le informazioni interessanti non finiscono qui. I dati Istat confermano che i professionisti più ricercati con un’età inferiore ai 35 anni sono stati:

  1. ingegneri
  2. addetti segreteria
  3. cassieri di banche e assicurazioni
  4. addetti alla pulizia
  5. facchini
  6. autisti

In crescita anche professioni quali quella di macellaio, panettiere, pastaio e gelataio, ma anche installatori di impianti elettrici, elettromeccanici e riparatori di apparecchiature informatiche.

Insomma probabilmente sono questi i settori sui quali puntare tutto.