Guadagnare su internet: i principali network di affiliazione esteri

0
77

affiliate-networkTorniamo a parlare di come guadagnare su internet.

Abbiamo diverse volte affrontato l’argomento, parlando di adsense ( ed altri sistemi pay per click), e di affiliazioni.

Riguardo alle affiliazioni, abbiamo affrontato e recensito quali sono i networks che operano in questo settore ( sia Italiani che Esteri operanti in lingua e sul mercato Italiano).

Oggi invece vogliamo parlare di networks di affiliazione esteri ( principalmente in lingua inglese) adatti agli editori / publishers internazionali, ovvero che posseggono siti o blogs in lingua inglese ( ma non unicamente) o targetizzati o localizzati verso quel particolare tipo di audience, per pubblicizzare un tipo di programma o prodotto che và per la maggiore sul mercato anglofono.

Cominciamo da CJ – Commission Junction.

CJ – Commission Junction è sicuramente uno dei più usati dai publishers italiani che operano a livello internazionale! può vantare inserzionisti / advertiser di primissimo livello.

Alcuni inserzionisti sono localizzati mondialmente ( Canon, Yahoo o Toshiba) altri più geotargetizzati ( come MacMall o Medifast), quindi, indipendentemente da poter pubblicizzare alcuni prodotti anche sul mercato Italiano, potete contare su un portfolio nutrito e di valore, sicuramente interessante dal punto di vista dei risultati da convertire.

Per i Publishers interessati, CJ- Commission Junction propone 2 tipi di programmi: CJ MARKETPLACE FOR PUBLISHERS e CJ PERFORMER.

Il primo è la soluzione base per chi volesse aderire al programma CJ; il secondo è dedicato a quei publishers che generano maggiori profitti e che di conseguenza hanno diritto a ricevere incentivi e commissioni più alte.

Dopo CJ, parliamo di Google Affiliate Network;

Google non finisce mai di stupire: dei tanti prodotti che progetta e sforna ( o che acquisisce), Google Affiliate Network è sicuramente uno dei più interessanti. Anche se destinato ad arrivare anche sul mercato italiano ( sia come prodotti sia come localizzazione) oggi è disponibile solo ( sempre per localizzazione e prodotti ) in lingua inglese, e propone campagne di tipo pay per sale ( commissioni su vendite effettuate).

E’ la volta di Linkshare.

Anche Linkshare ( come i primi 2 ) può contare su inserzionisti di primo livello ( alcuni presenti anche sul mercato Italiano) e propone ai suoi publishers un programma di remunerazione a 2 livelli: ovvero quello “standard” e quello “premium”.

Fornisce anche soluzioni di formazione sul marketing di affiliazione, dedicata sia ai publishers, sia agli advertisers.