Guadagnare come consulente di marketing digitale

0
114

Marketing digitale: un termine molto usato nel mondo web, anzi, a volte strausato, ma in realtà ancora poco conosciuto. Quando si parla di marketing digitale si sostiene  anche che si possano guadagnare molti soldi, che ci si possa arricchire, salvo poi non comprendere i reali metodi di arricchimento con questo famoso e, al tempo stesso, sconosciuto metodo di marketing.

Il marketing digitale comprende tutte le attività di comunicazione e promozione di aziende, prodotti,  siti e blog attraverso il web. Lo si potrebbe definire anche advertising online, anche se questo termine è strettamente legato al concetto di pubblicità. Ma cos’è il marketing digitale se non una somma di tutte le iniziative pubblicitarie del web? Per convincere le aziende a promuoversi in Rete è, però, necessario che qualcuno le convinca a farlo.

In tal senso il vero “consigliere” è stato Google che con l’idea di Adwords ha fatto (e continua a fare) affari d’oro realizzando quell’arricchimento di cui parlavamo poche righe più su.

Il grande motore di ricerca ha semplicemente distribuito miliardi di link in tutti i  portali che animano il web, ma proprio in tutti: dal più visitato al più insignificante. Perché, dunque, non proporsi come consulenti di marketing digitale offrendo lo stesso servizio di Google? L’idea potrebbe essere quella di contattare dei siti molto grandi e visitati e degli aspiranti inserzionisti in modo da metterli in contatto tra loro per la creazione di una campagna pubblicitaria.

In pratica, il consulente di marketing digitale effettuerebbe un semplice lavoro di intermediazione percependo un compenso per aver fornito l’inserzionista al sito. Per guadagnare di più potrebbe anche implementare di persona la campagna pubblicitaria web, sollevando lo staff del sito ospitante da questa incombenza. Insomma, per guadagnare con il marketing digitale le idee sono tante, basta solo proporle.