Google, posizioni aperte: come inviare le candidature

Google è alla ricerca di personale da assumere anche in Italia: di seguito come candidarsi alle offerte di lavoro

0
240
google
fonte: wikimedia commons

Google, colosso informatico americano, sta selezionando personale per le sedi in Italia. In questo articolo, quindi, vi mostreremo tutto ciò da sapere per entrare a far parte del team di Mountain View.

L’AZIENDA

Google è una società americana fondata nel 1998 da Larry Page e Sergey Brin. Il Gruppo, noto soprattutto per il motore di ricerca su internet, offre diversi servizi per aziende e privati, in tutte le lingue. Possiede 70 uffici in più di 50 Paesi nel mondo, tra i quali l’Italia.

ASSUNZIONI E OFFERTE DI LAVORO

Periodicamente, il colosso informatico seleziona personale da inserire negli uffici. Le offerte di lavoro sono rivolte a diverse figure professionali e con vari livelli di carriera, da professionisti a giovani senza esperienza. In questo periodo si ricercano le seguenti figure professionali a Milano:

  • TECHNICAL ACCOUNT MANAGER – GOOGLE CLOUD CONSULTING;
  • CUSTOMER ENGINEER, DATA MANAGEMENT PRACTICE, GOOGLE CLOUD;
  • CLOUD AL ENGINNER;
  • DATA CENTER SECURITY MANAGER.

CANDIDATURE ED ITER DI SELEZIONE

Gli interessati dovranno collegarsi a questa pagina, prendere visione delle selezioni in corso, candidarsi e inserire il curriculum vitae. Successivamente inizierà l’iter di selezione che prevede la scrematura delle candidature e le interviste ai candidati.

WORKY – CONCORSI E LAVORO: L’APP GRATUITA

Lo staff di Worky ha sviluppato l’App “Worky – Concorsi e Lavoro”. Si tratta di un’applicazione che permette di esercitarsi sulle materie dei principali concorsi pubblici banditi dai vari ministeri. Un’altra interessante sezione presente sull’app Worky è quella degli Annunci di Lavoro che riguardano in particolar modo il settore privato.

Per scaricare l’app android dal Play Store, clicca qui; app dall’Apple Store, clicca qui. Per qualsiasi dubbio circa l’app e le sue funzioni, potete mandare una mail all’indirizzo [email protected]