G8: FMI a rischio 30mln di posti di lavoro

0
117

fondo-monetario-internazionaleA quanto pare i “grandi” della terra riunitisi al G8 in Canada, sono divisi in tutto e per tutto, sulle tassazioni delle banche, sulle transazioni finanziarie e intanto il Fondo Monetario Internazionale ha fatto sapere che 30 milioni di posti di lavoro sono a rischio.

Questa sarà la conseguenza di un non accordo tra i leader mondiali riguardo la crisi economica che incombe. Nei prossimi cinque anni, senza un accordo che preveda una collaborazione serie e un fronte unito, si perderanno 30milioni di posti di lavoro e 4 mila miliardi di produzione industriale.

Tutti i dati sono stati preparati dall’ FMI su alcuni documenti che sono stati consegnati a tutti i leader che hanno partecipato al G8 e che domani parteciperanno al G20.

Ora bisogna che Usa (che spingono per incentivi per far ripartire l’ economia) ed Europa (che punta alla riduzione del debito pubblico) trovino al più presto un accordo.