FMI: Ripresa economica più lenta per l’ Italia

0
312

Secondo l’ FMI, il Fondo Monetario internazionale, per l’ Italia l’uscita dalla recessione sarà più lenta rispetto ad altri paesi appartenenti all’Unione monetaria Europea. 

Questo è quanto si può evincere dal rapporto di maggio sull’ outlook economico europeo per il 2010, redatto dallo stessoorgano, in cui si evidenzia la disparità che i Paesi Eruopei hanno nei ritmi di crescita delle economie in questa fase di uscita dalla crisi globale. L’ Fmi aveva già parlato di una crescita pari allo 0,8% per l’anno in corso e dell’1,2% per il prossimo, e ora sottolinea come il rallentamento della crescita è stato registrato fin dall’ ingresso nella moneta unica e questo starebbe ad indicare una scarsa competitività della nostra economia.

Nel documento si legge anche che in Italia si prevede un’inflazione dell’1,4% e un deficit di bilancio pari al 5,2% del pil. Un eventuale recupero di competitività, che vedesse la produttività del lavoro crescere in Italia allo stesso ritmo delle economie leader della zona euro, si tradurrebbe, stima il Fondo, in un miglioramento della bilancia commerciale di 2-2,5 punti percentuali di pil.

Lascia un commento