Fisco, Scudo Fiscale: Ok al rimpatrio giuridico

0
291

agenziaentrateIeri l’ Agenzia delle Entrate in una circolare ha precisato le modalità di equiparazione del rimpatrio giuridico in caso di gravi cause oggettivo che possono impedire il rimpatrio fisico entro il 31 dicembre 2010.

Secondo quanto spiegato dall’ Agenzia, sottolineando che l’ operazione deve essere chiusa entro fine anno, gli evasori che hanno aderito allo scudo fiscale possono procedere anche attraverso il rimpatrio giuridico. Quest’ ultimo può essere giustificato da “contenziosi con i gestori esteri o le difficoltà legate al disinvestimento e alla liquidazione delle attività” fermo restando che la procedura si concluda sempre entro la fine di quest’ anno.

Questo significa che i soldi resteranno fisicamente dove sono ma il contribuente dovrà conferire alla società fiduciaria un mandato di amministrazione, a sua volta questa rilascerà una copia di una dichiarazione riservata in cui è riportato lo stesso importo delle attività indicate nella prima dichiarazione e dovrà gestire l’ ultima fase del processo di emersione, applicherà la ritenuta alla fonte e dovrà comunicare i dati all’ amministrazione finanziaria usando il modello 770.

 

Fonte:Reuters

Lascia un commento