Fisco, l’ Agenzia chiarisce alcuni punti sugli “sconti” fiscali

0
85

Con la circolare di ieri, l’ Agenzia delle Entrate ha cercato di chiarire alcuni punti di interesse dei contribuenti e in particolare sulle agevolazioni fiscali e sulle spese che possono essere detratte. Tra i punti principali chiariti dal Fisco, eccone alcuni:

  • DISABILI. L’ acquisto di veicoli dei cittadini disabili saranno detratti allo stesso modo sia se l’ acquisto è avvenuto in Italia o che sia avvenuto all’ Estero.
  • SANITA’: Le spese relaive all’ acquisto e realizzazione di una piscina, anche se a scopo terapeutico, non sono detraibili mentre lo è il trattamento sanitario. Rientrano tra le spese detraibili anche quelle dello psicologo-psicoterapeuta.
  • AFFITTO STUDENTI FUORI SEDE. I genitori con due figli a carico che studiano in citta’ diverse possono detratte il 19% su ciascun canone d’ affitto.
  • ISTRUZIONE e SPORT. Possono essere detratte le spese sostenute per l’iscrizione ai nuovi corsi istituiti presso i Conservatori di Musica e gli Istituti musicali pareggiati ma anche quelle per l’iscrizione annuale e l’abbonamento ad associazioni sportive e palestre convenzionate con i Comuni per ragazzi di eta’ compresa tra 5 e 18 anni. Entrambi nella misura del 19%. 
  • NUDA PROPRIETA’. Il nudo proprietario che ha stipulato un muto per acquistare la proprieta’ di un immobile concesso in usufrutto al figlio puo’ detrarre tutti gli interessi pagati sempre nella misura del 19%.
  •  ADDOLCITORI D’ACQUA. Può essere detratto anche il 36% dell’ Irpef e il 10% dell’ aliquota Iva agevolata per i contribuenti che installano addolcitori di acqua domestici e se questa comporta modifiche strutturali che comprendono opere di manutenzione straordinaria dell’abitazione e/o degli impianti.

VIA|AGI