Fisco, esenzione IVA per i consorzi

0
254

agenziaentrateCon una nuova circolare l’ Agenzia delle Entrate ha spiegato lo speciale regime di esenzione che riguarda i consorzi.

Secondo quanto spiegato dall’ Agenzia l’ esenzione del pagamento dell’ Iva sui servizi che sono resi dai consorzi oppure dalle società consortili, può essere appicata solo se si rispettano due requisiti importanti.  In modo particolare devono coesistere due condizioni essenziali ovvero il consorzio non deve essere costituito in prevalenza da consorziati con pro-rata superiore al 10% ovvero da tutte quelle aziende la cui attività  svolta è esente da Iva almeno per una quota inferiore al 90% di quello che è il totale volume d’affari.

La seconda caratteristica importante è quella che riguarda lattività svolta dal consorzio. Più in particolare l’ attività svolta a favore dei consorziati con pro-rata superiore al 10 per cento, anche a favore di terzi, non deve essere comunque superiore al 50% di quello che è il volume d’affari totale del consorzio stesso.

 

Via|Pmi

Lascia un commento