Fisco: Crediti commerciali, Abruzzo e reti dìimprese

0
231

soldiDal primo gennaio 2010 le aziende possono compensare i crediti commericali maturati nei confronti d enti pubblici o del servizio sanitario nazionale.

Fra le novità c’è il versamento delle imposte e dei contributi sospesi per le zone colpite dal terremoto in Abruzzo. Secondo il ddl il versamento dovrà essere effettuato in 120 rate mensili senza l’ aggiunta di interessi o oneri di alcun tipo. I versamenti delle imposte per tutti i contribuenti titolari di imprese o di lavoro autonomo che sono residenti in una delle zone colpite dal terremoto d’ Abruzzo avranno tempo fino al 20 dicembre per tutti i debiti tributari, mentre per i debiti previdenziali la scadenza è il 15 dicembre.

I versamenti riprenderanno dal primo gennaio 2011.

Le novità riguardano anche la definizione di reti d’ imprese che ora si baserà sulla collaborazione tecnologia e delle conoscenze tra le società, che potranno scegliere di escludere dal reddito d’impresa la quota degli utili che è destinata al fondo patrimoniale comune o agli investimenti previsti dal programma di rete.

Lascia un commento