Fisco, conti correnti nella dichiarazione dei redditi

0
187

Il Fisco vi mette le mani in tasca è proprio il caso di dirlo visto nella dichiarazione dei redditi prossima dovremo indicare anche quanti e quali rapporti finanziari abbiamo con le banche.

Nell’ ultima versione della finanziaria dalle mille puntate riserva, o potrebbe farlo, nuove sorprese per i cittadini ma anche per le piccole imprese e gli esercenti che potranno avere il loro reddito pubblicato su internet e potranno essere “tartassati” dal proprio Comune. Il lato positivo è che le piccole imprese che decideranno di  usare la carta di credito e del bonifico potranno usufruire di uno sconto sulle sanzioni in caso servisse, si parla addirittura di un 50% soprattutto in caso di “mancanze” per l’ Iva o l’ Irpef.

Ma la novità principale riguarda la comunicazione del proprio conto bancario nel prossimo 730 o nel modello Unico, ma anche nella dichiarazione Iva. In pratica si dovranno indicare i numeri di conto corrente bancario o postale o dei depositi presso finanziarie e fiduciarie e questo “aiuterà” i controlli sui dati che l’ amministrazione dovrebbe già avere.