Fisco: Berlusconi promette accordi con Svizzera e addio IMU

0
136

Non sappiamo ancora, ameno in modo ufficiale, se Silvio Berlusconi tornerà in campo nelle prossime elezioni politiche riprendendo il suo posto a capo del PDL e quindi come possibile premier del prossimo Governo Politico, ma le intenzioni sembrano esserci tutte.

Dopo l’annuncio dei giorni scorsi riguardante le sue intenzione di abolire l’IMU, così come era successo per l’ICI anni addietro, Berlusconi torna a parlare di Fisco e di un ipotetico programma da presentare alle elezioni. Tra i punti guida non ci sarebbe solo l’abolizione dell’Ici ma anche gli accordi con la Svizzera.

Proprio in un’intervista all’Huffington Post l’ex premier ha ribadito: “La stipula delle convenzioni fiscali con la Svizzera, sul modello di quelle già stipulate tra la Svizzera e la Germania e la Gran Bretagna, potrebbe già coprire più del doppio del gettito che verrebbe a mancare in un anno dall’Imu sulla prima casa”.

E ancora : ” il mancato introito dell’IMU potrebbe essere recuperato con il nostro piano di attacco al debito pubblico per 400 miliardi di euro, proposto dal Pdl e pubblicato fra l’altro dal Sole24Ore”. Riguardo alla ricetta per una celere ripartenza, Berlusconi parla di lotta all’evasione fiscale e stimolo ai consumi e quindi alla produzione.