Fincantieri, nessuno stabilimento a rischio chiusura

1
55

Finalmente una notizia positiva per il nostro Paese che a quanto pare non dovrà subire anche la chiusura degli stabilimenti che fanno capo a Fincantieri.

E’ stato presentato al ministero del Lavoro il nuovo piano  riguardante la riorganizzazione della cigs e così Fincantieri ha riconfermato tutti i siti del gruppo e questo significa che non chiuderà nessun cantiere e/o sede. A dare la notizia è Mario Ghini,  segretario nazionale della Uilm, che in seguito alla riunione con i vertici della societa’ cantieristica al ministero del Lavoro durante la quale è stato presentato il: “Fincantieri ha presentato il piano di riorganizzazione del gruppo, che prevede un utilizzo medio di cassa integrazione straordinaria per 2.233 lavoratori per tutto il Gruppo. Nel piano si parla di nuove attivita’ industriali, di investimenti su ricerca e sviluppo del prodotto, di una migliore organizzazione del lavoro. Sono inoltre previsti nel biennio 2012-2013 ben 102 milioni di investimenti complessivi”.

E infine lo stesso Ghini conclude: “La delegazione della Uilm e’ ora riunita per una verifica piu’ approfondita del piano. Penso che ci possano essere le condizioni per proseguire”.