Fiat, Sergio Marchionne restiamo in Italia ma…

0
255

fiat_logo_finalSergio Marchionne risponde  a tutti coloro che hanno dubitato sulle reali intenzioni dell’ azienda automobilisitica di rimanere in Italia e puntare proprio sul nostro Paese.

L’ amministratore delegato di Fiat, nel corso dell’ audizione davanti alle Commissioni riunite Attività Produttive e Trasporti della Camera,  ha fatto sapere: “Lo abbiamo detto piu’ volte, la Fiat non ha alcuna intenzione di lasciare l’ Italia”  e ancora: “Il piano che abbiamo presentato e’ una scommessa, un modo per dire che non vogliamo abbandonare l’Italia e dare il nostro contributo perche’ il Paese si apra al mondo e giochi la sua partita alla pari”.

L’ amministratore delegato ha aggiunto anche che la Fiata ha comunque profetti ambiziosi che partono tutti dall’ Italia ma ribadendo anche che non è stata presa alcune decisione sul “quartier generale”. Marchionne ha spiegato anche quali sono i due elementi fondamentali per la realizzazione del piano “Fabbrica Italia” ovvero: “Governabilita’ degli stabilimenti e rispetto degli accordi”…. “Siamo disposti a mantenere i nostri impegni se tutti i soggetti coinvolti mantengono i propri”, ha concluso.

Lascia un commento